Piste

PISTA Innevamento Illuminata Partenza
mslm
Arrivo
mslm
Lunghezza Dislivello WebCam
1

CAMPO SCUOLA

1618 1598 152 20 WebCam
2

PILONI

1830 1590 800 240 WebCam
3

BOSCO

1900 1590 1280 310 WebCam
4

MATUSA

1900 1610 1820 290 WebCam
5

STRAFAIOLE

1870 1760 300 110
6

PARADISO

2050 1708 2360 342 WebCam
7

VARIANTE PARADISO

1875 1825 100 50 WebCam
8

MONTE ROSSO

1925 1865 320 60 WebCam
11

PRISCO

2025 1820 730 205 WebCam
13

LARESÈ

2050 1708 1413 342 WebCam
14

VALFONTANE

1840 1710 640 130 WebCam
15

MALGA

1780 1710 515 70 WebCam
LEGENDA PISTE

Tipo facilePista FACILE

Si definisce una pista BLU, quella la cui massima pendenza non superi il 25%. Si tratta quindi di una pista non impegnativa, dedicata a tutti coloro i quali hanno acquisito un certo grado di padronanza del mezzo, siano essi sci o snowboard, e vogliono cimentarsi in qualcosa di più impegnativo.
Ovviamente poco impegnativo, non è sinonimo di facile, scontato o banale. Ci sono infatti piste blu molto lunghe e panoramiche, che offrono un giusto compromesso tra relax e tecnica.


Tipo facilePista MEDIA

Si definisce una pista ROSSA, un pista con pendenze massime non superiori ai 40% ma non inferiori al 25%. Si tratta già di piste abbastanza impegnative e che richiedono una certa tecnica, rivolte a tutti coloro i quali riescono a superare egregiamente ed in scioltezza il campo scuola e le piste blu.
Ovviamente l'andatura la fa sempre lo sciatore che sceglierà se scendere più o meno velocemente.


Tipo facilePista DIFFICILE

Si definisce una pista NERA, una pista con pendenze massime superiori al 40%, quindi una pista molto impegnativa, riservata assolutamente allo sciatore esperto, il quale deve essere in grado di fondere insieme le sensazioni e le gratificazioni che il percorrere un tracciato così impegnativo dà, con la massima prudenza e concentrazione, per evitare di esporre se, e gli altri sciatori ad inutili rischi.


Insomma, possiamo dire che questa classificazione è molto utile da un punto di vista didattico, forse meno dal punto di vista pratico.
In linea di massima dovete sempre essere consapevoli delle vostre competenze tecniche, passare allo step successivo, soltanto quando siete realmente pronti. I più esperti, invece devono ricordarsi che percorrere una pista nera, che si conosce a memoria, in assoluta scioltezza, non significa essere in grado di farlo su qualsiasi pista nera, soprattutto se completamente sconosciuta.
Per coloro i quali non hanno mai sciato, sottolineo quanto sia importante affidarsi ad un maestro di sci/snowboard almeno per apprendere le basi della tecnica, e cominciare ad eseguire i giusti movimenti. Molto spesso capita di vedere gente che si cimenta da sola, impostando movimenti assolutamente sbagliati della schiena, delle ginocchia e delle caviglie, con possibili ripercussioni su tali distretti.
Il pericolo e le insidie sono ovunque, quindi si deve procedere sempre con la massima prudenza.

FONTE: un interessantissimo articolo di Emilio Contini (Pubblicato su "SCIARE" n. 559 - 15 gennaio 2003)